Scopa elettrica, conviene adottarne una?

La scopa elettrica è un dispositivo sempre più gettonato dagli italiani. La decisione di adottarne una può in particolare derivare dalla constatazione che la pulizia con una scopa tradizionale può rivelarsi poco proficua, in quanto la stessa porta via soltanto una parte della polvere depositata sulla superficie trattata, mentre quella con un aspirapolvere a traino può risultare non solo faticosa, ma anche problematica in alcuni angoli difficilmente raggiungibili.
Per chi è alla ricerca di un compromesso tra l’uno e l’altro, quindi, questo elettrodomestico può in effetti rivelarsi una ottima soluzione, sapendo però che, come ogni volta che si deve fare una scelta, vanno valutati pregi e difetti del prodotto esaminato.

Pregi e difetti della scopa elettrica

Quando si deve acquistare una scopa elettrica, o si sta ancora valutandone l’acquisto, occorre mettere sul piatto della bilancia pro e contro, per arrivare ad una valutazione attendibile.
Tra i primi ricordiamo in particolare:

  1. l’estrema maneggevolezza, che permette di non affaticare eccessivamente il braccio durante le operazioni;
  2. il ridotto ingombro, che la rende ideale per le abitazioni in cui i metri quadrati non abbondano e rendono necessario ottimizzare gli spazi disponibili;
  3. i consumi energetici estremamente ridotti, preziosi soprattutto in un Paese come il nostro ove l’energia elettrica costa più che nel resto del continente;
  4. il prezzo ridotto rispetto ad un aspirapolvere o un robot aspirapolvere.

Per quanto concerne invece i difetti, occorre sicuramente ricordare:

  1. la ridotta capienza;
  2. l’autonomia limitata, che diventa un freno notevole quando la casa da pulire è grande e gli ambienti sono molti, in quanto una ricarica per circa 20 minuti di lavoro comporta l’impiego di 20 ore;
  3. la mancanza di potenza, anche se un produttore come Dyson, già noto per il lancio dell’aspiralvere ciclonico, ha recentemente provveduto in tal senso con il varo di un modello che adegua la sua potenza alle esigenze del momento.

Come trovare una scopa elettrica

Basta osservare la proposta delle case che la producono, per capire come sia possibile scegliere in un campionario di scope elettriche estremamente ampio. Naturalmente occorre sapere quali sono i fattori da privilegiare in questa fase, per poter dare infine vita ad un elevato rapporto tra la qualità del modello considerato e il suo prezzo di vendita.
Per avere il maggior numero di informazioni possibili, si può comunque monitorare il web, a partire da questo, una vera e propria miscellanea in grado di fugare molti dubbi relativi alla scopa elettrica.