Come pulire la lavatrice per farla durare più a lungo

Se c’è un modo per far durare più a lungo la lavatrice è una costante e monitorata manutenzione, unita a una corretta pulizia. Ma come pulire la lavatrice per farla essere più longeva? Non è difficile, basta osservare qualche piccolo accorgimento che allunga la vita a questo indispensabile elettrodomestico, fra i più popolari, ormai irrinunciabile in ogni casa per la sua indiscussa utilità, disponibile sul mercato in una variante di modelli innovativi e votati al risparmio energetico come spiega meglio questo articolo sulle lavatrici in classe A.  Ma come intervenire per una pulizia accurata, ma al tempo stesso non aggressiva che preservi la lavatrice da agenti che potrebbero danneggiarla? Esternamente basta procurarsi un panno inumidito con del detergente e procedere alla pulizia con delicatezza, anche sull’oblò e sulle parti in plastica che potrebbero assumere col tempo un brutto colore.

Per pulire le vaschette del detersivo e dell’ammorbidente vanno prima estratte dal cassetto in cui sono alloggiate e procedere, poi, alla pulizia aiutandosi se necessario con un detergente neutro, stando ben attenti a non toccare gli ugelli superiori preposti al passaggio dell’acqua. E se il cestello è incrostato di calcare? Qualcosa si può sempre fare, a meno che non sia un caso disperato, come provare a lavarlo con qualche goccia d’aceto da versare nel vano del detersivo. Azionare poi la macchina e fargli fare un lavaggio fittizio per poi verificare che fine ha fatto l’odioso calcare, nemico di tutti gli elettrodomestici, soprattutto quelli che hanno a che fare con l’acqua.

Come ci si può sbagliare invertendo l’ordine di ammorbidente e detersivo nelle vaschette ad hoc, così anche per la candeggina non sempre è chiaro dove inserirla per lavaggi più igienizzati. Generalmente è la lettera C a indicare il posto della candeggina, ma ultimamente questo spazio non sempre è presente da quando l’uso della candeggina è stato messo in discussione da alcuni produttori per la sua potenziale azione corrosiva. E per combattere il calcare? In commercio si trovano prodotti specifici anti-calcare, da mettere anche in forma liquida nella stessa vaschetta del detersivo per un’azione potente di disincrostazione anche facendo uso di una pallina dosatrice. L’importante è tenere sempre la lavatrice pulita per evitare aggressioni calcaree.